Wall painting all’Ospedale Sant’Anna di Torino

Sabato 9 giugno dalle 10 alle 16, la popolazione dell’Ospedale S. Anna di Torino ha realizzato nell’area di attesa, antistante alle sale operatorie, un grande Wall Painting in un’azione partecipata da grandi e piccini: ha preso forma un gioioso e simbolico “Giardino Perenne”, archetipo e metafora dell’origine del mondo e della sua cultura, sintesi perfetta tra artificio e natura, per allietare le attese che sono un’eternità. E’ intervenuto l’Assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Michele Coppola. Grande successo anche per la conversazione  in aula Magna  con Michelangelo Pistoletto, condotta da Anna Pironti, Responsabile Capo del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli.

L’evento del 9 giugno è parte di un più ampio progetto voluto dalla Fondazione Medicina a Misura di Donna, in collaborazione con le istituzioni culturali del territorio: le energie dell’arte stanno entrando negli spazi ospedalieri così da contribuire in maniera decisiva al miglioramento della qualità della vita per la popolazione dell’Ospedale.
Una ricerca sul campo condotta dalla Fondazione con focus group socio-semantici che ha coinvolto personale ospedaliero, pazienti e le loro famiglie ha evidenziato infatti come gli ambienti del S. Anna siano  percepiti “grigi, freddi e distanti”.
Curare i luoghi della cura è quindi l’obiettivo primario del percorso che coinvolge dipendenti, pazienti e familiari, in incontri ed esperienze attraverso le arti, che portino ad una trasformazione tangibile del luogo di cura ad opera di chi lo anima.  

Con il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli è già stato realizzato un primo intervento di grande impatto il 17 maggio scorso con Unimanagement, restituendo un nuovo volto alle scale che conducono alla sala d’aspetto, che dal 9 giugno sarà per sempre caratterizzata dal “Giardino Perenne”: un’oasi di pace per le migliaia di persone che transitano quotidianamente in questi spazi. Un gesto d’attenzione che evidenzia la dimensione della “cura” propria dell’ambiente medico così come del contesto artistico.
Un’azione innovativa, a favore della comunità, forte anche dei risultati di recenti studi (tra cui quello dell’Università IULM) che attestano che “La cultura fa bene alla salute, previene malattie fisiche e mentali, accelera i tempi di guarigione”.
Progetto a cura del Dipartimento Educazione per la Fondazione Medicina a Misura di donna, in collaborazione con Unimanagement. 

Galleria

  • sant’anna wall painting

    sant’anna wall painting

  • work in progress

    work in progress

  • work in progress2

    work in progress2

  • pistoletto2

    pistoletto2

  • Coppola e Pistoletto

    Coppola e Pistoletto

  • giardino perenne

    giardino perenne

  • scala manager

    scala manager

  • scala

    scala