Donne e corpo sociale. Percorso Scuole

 “Usando il mio corpo come punto di riferimento nella creazione artistica, sono in grado di trascendere da me stessa in una totale identificazione con la natura”(Ana Mendieta)

She Got Love – Donne e corpo sociale

PERCORSO PER LE SCUOLE SUPERIORI
AL CASTELLO DI RIVOLI – Percorso guidato
Il Castello di Rivoli presenta la mostra Ana Mendieta. She Got Love, nei suggestivi spazi della Manica Lunga fino al prossimo 16 giugno.
Il progetto, a cura di Beatrice Merz e Olga Gambari, si propone di rileggere la figura dell’artista come pioniera della performance, body art, video, fotografia, land art e la cui produzione artistica ha influenzato una generazione di giovani.
Nel suo lavoro, Mendieta esplora temi come l’esistenza individuale, vita e morte, violenza, amore, rinascita e sradicamento ed esprime, spesso mimetizzando il suo corpo nella natura, la volontà di ricongiungimento a un’eterna e universale energia cosmica dove l’elemento umano, quello naturale e quello divino convivono.
Segno inconfondibile delle sue opere è una caratteristica silhouette femminile, un autoritratto essenziale realizzato in terra, fango, piume, fiori, foglie, cenere, polvere da sparo, rami, alberi, conchiglie, erba, ghiaccio, roccia, cera, corteccia, muschio, sabbia, sangue, acqua, fuoco.

A PALAZZO BAROLO – Lezione illustrata e percorso guidato
L’occasione della mostra permette di riflettere sull’identità femminile e su come le donne abbiano sempre vissuto sulla propria pelle e sul proprio corpo le trasformazioni sociali e culturali.
Il percorso guidato in mostra al Castello di Rivoli potrà integrarsi con quello a Palazzo Barolo che attualizza nel tempo presente la figura di Juliette Colbert, Marchesa Giulia di Barolo, il suo attivismo socialmente responsabile che può essere correlato al lavoro delle artiste contemporanee. Colta e anticonformista, Giulia di Barolo condusse una vita all’insegna dell’impegno educativo nei confronti di giovani donne svantaggiate e dell’umanità sofferente in una Torino che, mentre andava industrializzandosi e popolandosi, si configurava come luogo dove molti, soprattutto donne, finivano col trovare miseria, abbrutimento, morte.
La lezione illustrata prende l’avvio dalla straordinaria figura della Marchesa di Barolo, dai cambiamenti culturali più significativi avvenuti nel “corpo sociale” occidentale negli ultimi due secoli e affronta come la moda e l’arte li abbia interpretati sul “corpo delle donne”.
DESTINATARI
Studenti delle Scuole Superiori.

ARTICOLAZIONE DELLE ATTIVITÀ
Al Castello di Rivoli
Visita guidata alla mostra il percorso può essere svolto anche in lingua inglese o spagnolo
€. 4,00 a studente
oppure
€. 10,00 a studente (per minimo 40 partecipanti) comprensiva di bus A/R da Scuola al Museo

A Palazzo Barolo, Torino, Via Corte d’Appello 20 angolo Via delle Orfane
Lezione illustrata e percorso guidato (3 ore circa).
€. 4,00 a studente  

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
Tel. 011.9565213 Fax 011.9565232 educa@castellodirivoli.org; educa@palazzobarolo.it

Galleria

  • Nuova immagine

    Nuova immagine