AMACI Educational Day 19 aprile

Domenica 19 aprile i Musei AMACI di tutta Italia aprono le loro porte per il primo Educational Day, una giornata ricca di attività gratuite – a cura dei Dipartimenti Educativi dei Musei associati e promossa dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani – interamente dedicata ad avvicinare il grande pubblico all’arte contemporanea.

L’Educational Day rimette al centro la funzione educativa dei musei, in particolare d’arte contemporanea, e il loro imprescindibile legame con il territorio cui fanno riferimento, ribadendo che non sono asettici contenitori di oggetti, bensì luoghi vivi, aperti, inclusivi, che hanno un’importante responsabilità sociale nei confronti delle loro comunità di appartenenza. I musei sono, e possono diventare sempre di più, centri di formazione permanente, luoghi di scambio e di crescita, laboratori per lo sviluppo del pensiero critico, piattaforme educative per l’inclusione sociale e l’integrazione culturale. E l’Educational Day serve a ribadire che per poter esercitare questa imprescindibile funzione sociale, che è sempre parte integrante della loro missione istituzionale e del loro progetto culturale, i musei devono sapersi porre in una posizione aperta, di ascolto, nei confronti delle loro comunità e del loro pubblico, anche potenziale, interrogandosi continuamente sul proprio ruolo e trovando modalità sempre nuove di interagire efficacemente con l’attualità, sempre più complessa e dinamica. In questa direzione i musei d’arte contemporanea per loro natura possono svolgere un ruolo sociale importante, e hanno il dovere di farlo, offrendosi come terreno di sperimentazione per nuove forme di cittadinanza culturale, promuovendo e sostenendo coesione sociale e appartenenze territoriali, rendendo il proprio pubblico motore di processi innovativi, dove le persone diventino protagoniste della creazione e diffusione di un nuovo modo di pensare, vivere e diffondere la cultura.
In occasione della Prima Edizione dell’Educational Day, il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli dedica una intera giornata al Museo che ha appena festeggiato i suoi trent’anni, alla sua straordinaria Collezione di opere d’arte contemporanea, alle recenti acquisizioni – le opere di Fabio Mauri – e al nuovo allestimento del Museo della Pubblicità. Una riflessione che parte dall’arte contemporanea nella sua relazione con la società di oggi e che vuole arrivare a tutto il pubblico.
Per l’occasione, l’ingresso al Museo sarà gratuito.

Programma 19 aprile
Ore 11
Re-Action a cura di Stalker Teatro | Officine CAOS
Direzione Artistica Gabriele Boccacini
Azione performativa originata come re-azione tra le opere d’arte della Collezione del Museo e gli strumenti del linguaggio teatrale e performativo.
Ore 15
Weekend’arte speciale
Percorso guidato e workshop, un appuntamento per le famiglie per incontrare l’arte contemporanea in modo inedito e divertente.
Ore 16 e ore 17
Viaggio al Kailash: il cammino del Tibet, la strada sul tetto del mondo
Perfomance in quattro tempi di racconti e suoni a cura di Spazio Kailash di e con Federica Gazzano, Claudio Micalizzi e Gianpaolo Fiorentini
Il viaggio-pellegrinaggio in Tibet immaginato davanti all’opera di Hamish Fulton nella Collezione del Museo attraverso racconti, miti e suggestioni con l’accompagnamento dei suoni di tamburi, gong e campane tibetane.
Il viaggio al Monte Kailash, residenza di Shiva, diventa metafora dell’artenauta che giunge al Castello di Rivoli: la difficoltà di arrivarci presuppone forte desiderio, chiari obiettivi, tempo a disposizione, la mente che si apre a nuovi orizzonti.
E INOLTRE
Dalle ore 10
Percorsi_n. 1. Gli italiani visti dalla televisione. Da Lascia o raddoppia?
a Carosello
Videorassegna multimediale e interattiva
La rassegna diventa parte integrante del Museo della Pubblicità e del Centro Nuovi Media,
al secondo piano della Manica Lunga con postazioni informatiche che consentono la visione di una selezione dei Caroselli dell’archivio Sipra-Rai e la proiezione di film e video che raccontano l’Italia preindustriale, il Paese del secondo dopoguerra e la storia della pubblicità televisiva.

Fabio Mauri. Etica e estetica
Video-rassegna a cura di Massimo Melotti in collaborazione con l’Archivio Fabio Mauri

Sono previste inoltre visite guidate alla Collezione del Museo alle ore 11, 15 e 18.

Scarica il programma
cs EDUCATIONAL DAY programma

Galleria

  • per musei-bassa

    per musei-bassa

  • stalker4

    stalker4

  • maschere1

    maschere1

  • kailash1

    kailash1

  • kailash 2

    kailash 2

  • maschere2

    maschere2

  • maschere3

    maschere3

  • stalker1

    stalker1

  • stalker2

    stalker2

  • stalker3

    stalker3